Corsi di Restauro dei Beni Culturali finanziati dalla Regione Toscanatempo di lettura: 3 minuti

Nella giornata di Giovedì sono stati presentati a Firenze i prossimi corsi di restauro in partenza grazie al finanziamento della Regione Toscana.

Lo scorso 6 Settembre in Palazzo Vecchio a Firenze sono stati presentati, con la partecipazione dell’assessore allo sviluppo economico e turismo, Cecilia Del Re, i corsi di restauro di beni culturali in partenza grazie al finanziamento della Regione Toscana.

Grazie alla collaborazione tra Confartigianato Imprese Firenze, CNA Firenze e Scuola Edile, i corsi in questione avranno durata di 2700 ore di cui ben 810 saranno di stage. Ogni corso in partenza avrà 12 allievi ciascuno e, alla fine darà ai partecipanti la qualifica di “Tecnico esperto del restauro di beni culturali”.

Tre saranno le macro aree sulle quali verteranno i corsi in partenza: per il settore Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile la gestione sarà affidata a CONFARTIS (Agenzia Formativa di Confartigianato Imprese Firenze accreditata presso la Regione Toscana); del settore Manufatti scolpiti in legno, arredi e strutture lignee se ne occuperà invece CNA FIRENZE tramite l’agenzia formativa SOPHIA e per finire, per il settore Superfici decorate dell’architettura «FRESCO» sarà la SCUOLA EDILE a formare gli aspiranti tecnici.

“Un percorso formativo come questo – ha commentato, Alessandro Sorani (Confartigianato Imprese Firenze) – è cruciale perché va a creare nuovi posti di lavoro in un settore che è in crescita nonostante le diatribe a livello normativo”

“Un corso che va ad arricchire l’offerta formativa di un settore importantissimo per Firenze perché fa parte della storia della nostra città – ha aggiunto l’Assessore allo sviluppo economico Cecilia Del Re – È importante che nuovi giovani possano acquisire competenza in questo ambito e continuare a portare nel mondo la capacità dei nostri artigiani e restauratori, chiamati sempre più all’estero per tutelare il patrimonio esistente.

Per iscriversi sarà necessario rispondere ai seguenti requisiti: risiedere in Italia; avere un’età pari o superiore ai 18 anni, non avere contratto di lavoro (essere inattivi, inoccupati, disoccupati) aver terminato l’istruzione di secondo ciclo (titolo attestante il compimento del percorso relativo al secondo ciclo dell’istruzione: sistema dei licei o sistema dell’istruzione e formazione professionale). Avere una conoscenza della lingua italiana almeno pari al livello A2.

Lo sapevi che Phase Italia – Soluzioni per il Restauro è una delle aziende leader a livello nazionale per i prodotti per il restauro?

Articoli Recenti
Proseguono i lavori di restauro della Fontana del Nettuno - Vista operazione restauroPhase Italia blog - Al via i lavori restauro facciate teatro San Carlo di Napoli - vista dall'alto della facciata da via San Carlo