LEGENDA

Ogni pallino colorato indica il supporto sul quale possono essere utilizzati i prodotti presenti in questa pagina

 PIETRA NATURALE  MARMI  LATERIZIO  MALTA D’INTONACO

PROTEZIONE

FLUOROPHASE 3
PROTETTIVO FLUORATO E AGGREGANTE SUPERFICIALE
   

Protettivo fluorurato e aggregante superficiale per materiali lapidei ad alta porosità, particolarmente indicato per superfici in laterizio, pietra naturale ed intonaci.
Protettivo idro e oleorepellente a base di elastomero fluorurato (copolimero vinilidene floruroesafluoropropene al 3%) con caratteristiche di aggregante superficiale. FLUOROPHASE 3 trova impiego su opere architettoniche di rilevanza artistica o archeologica in materiale lapideo quali arenarie, tufi, marmi colorati, pietra, laterizio, intonaco e cemento a vista che necessitino di un trattamento riaggregante e idrofobizzante.
L’applicazione di FLUOROPHASE 3 conferisce al supporto: inerzia chimica anche nei confronti degli aggressivi più energici; stabilità termica e alle radiazioni senza provocare ingiallimenti superficiali; permeabilità all’aria e al vapore acqueo; oleorepellenza; tensione di vapore del componente attivo praticamente nulla. Il prodotto mantiene costanti nel tempo le sue caratteristiche chimico-fisiche, assicurando una protezione costante contro l’invecchiamento e la reversibilità del trattamento.
Il prodotto deve essere applicato a pennello, su superfici pulite e asciutte.

ESEMPIO DI TRATTAMENTO

Phase Italia - Restauro Lapideo - Protezione - Caso di intevento con Fluorophase 3

L’esempio a fianco, evidenzia un paramento particolarmente segnato da un ambiente aggressivo (aereosol marino, venti dominanti, piogge acide, etc..).
Spesso occorre preservare “il passare del tempo” sulle superfici favorendo un intervento che non ne alteri l’aspetto estetico.
In questo caso è possibile intervenire con FLUOROPHASE 3 che, oltre a proteggere le superfici, ha un effetto aggregante superficiale sulla matrice del materiale.

ANTIGRAFFITI PHASE
DOPO L’APPLICAZIONE, PERMETTE DI RIMUOVERE LE SCRITTE VANDALICHE DALLE SUPERFICI PARTICOLARMENTE ESPOSTE A TALE TIPO DI DEGRADO
   

Le scritte vandaliche sono una forma ricorrente di degrado che colpisce molto spesso gli edifici delle nostre città. Questa forma di degrado se non adeguatamente anticipata da delle adeguate opere di protezione, provoca danni irreversibili ai manufatti spesso alterandone definitivamente l’aspetto.
L’applicazione di ANTIGRAFFITI PHASE sulle superfici particolarmente soggette a tale tipo di degrado è un efficace strumento di protezione per la rimozione di eventuali scritte vandaliche.
La composizione di ANTIGRAFFITI PHASE impedisce agli inchiostri e alle vernici di penetrare in profondità nel supporto facilitandone la successiva rimozione con solventi specifici.
Le particolari caratteristiche chimiche del prodotto permettono alla superficie trattata di mantenere le caratteristiche cromatiche del supporto.
ANTIGRAFFITI PHASE è applicato con nebulizzatore a bassa pressione, il prodotto applicato ha una fase di asciugatura molto rapida, per questo è consigliata l’applicazione con temperature miti evitando inoltre il diretto irraggiamento delle superfici trattate. Il prodotto è resistente ai raggi UV e non altera l’aspetto delle superfici nel tempo.

Phase Italia - Restauro Lapideo - Protezione - Caso di intevento con Antigraffiti Phase

L’applicazione di ANTIGRAFFITI PHASE permette di proteggere il supporto da eventuali scritte vandaliche. Attraverso la sua applicazione il prodotto non permette alla vernice di penetrare in profondità nel paramento murario, rendendo più agevole la sua rimozione dalla superficie.

ESEMPIO DI TRATTAMENTO

Phase Italia - Restauro Lapideo - Protezione - Caso di intevento con Fluorophase 3

L’esempio a fianco, evidenzia un paramento particolarmente segnato da un ambiente aggressivo (aereosol marino, venti dominanti, piogge acide, etc..).
Spesso occorre preservare “il passare del tempo” sulle superfici favorendo un intervento che non ne alteri l’aspetto estetico.
In questo caso è possibile intervenire con FLUOROPHASE 3  che, oltre a proteggere le superfici, ha un effetto aggregante superficiale sulla matrice del materiale.

Phase Italia - Restauro Lapideo - Protezione - Caso di intevento con Antigraffiti Phase

L’applicazione di ANTIGRAFFITI PHASE permette di proteggere il supporto da eventuali scritte vandaliche. Attraverso la sua applicazione il prodotto non permette alla vernice di penetrare in profondità nel paramento murario, rendendo più agevole la sua rimozione dalla superficie.

La tabella prende in esame una selezione di alterazioni e degradi relativi ai materiali lapidei secondo la definizione delle “Raccomandazioni NorMal – 1/88. Alteriazioni macroscopiche dei materiali lapidei: lessico” (CNR-ICR, 1990, Roma) e li mette in relazione alle modalità di intervento su tali patologie. Le singole patologie sono a loro volta raggruppate secondo il diverso grado di alterazione e degrado.
All’interno delle 5 categorie di intervento (disinfezione, iniezioni consolidanti, sistemi di pulitura, consolidamento e preconsolidamento, protezione), è riportata una selezione dei prodotti PHASE specifica per ogni categoria di intervento.
Prima di ogni intervento di restauro è consigliato un attento esame delle patologie di alterazione e degrado che interessano il manufatto e quindi della relativa scelta dei prodotti. Il nostro settore tecnico interno è sempre disponibile per fornirvi informazioni e per individuare i prodotti più consoni alle vostre esigenze.