LEGENDA

Ogni pallino colorato indica il supporto sul quale possono essere utilizzati i prodotti presenti in questa pagina

 PIETRA NATURALE  MARMI  LATERIZIO  MALTA D’INTONACO

SISTEMI DI PULITURA
E PROTEZIONE

POLPA DI CELLULOSA
SUPPORTANTE A BASE VEGETALE
   

Prodotto di origine totalmente naturale composta da microfibre di pura cellulosa conosciuto anche con il nome di polpa di carta.
La consistenza è quella di una polvere candida pura, inodore, senza additivi, di dimensione micellare, controllata e costante, con valore di pH praticamente neutro. È da tempo considerata uno dei supportanti inerti più validi per effettuare impacchi su materiale lapideo di valore artistico, storico, architettonico per una pulitura delicata e non abrasiva. Prima dell’applicazione dell’impasto, se consentito, lavare il manufatto con acqua demineralizzata (anche con aggiunta di benzalconio cloruro con funzione biocida).
Applicazione a pennello o spatola dell’impasto ottenuto miscelando la polpa con acqua; lo spessore dell’impacco dovrà essere ben aderente al supporto; per aumentare l’azione del prodotto veicolato (es. Ammonio Carbonato Phase) è possibile coprire l’impacco con pellicola in PVC.
Successivamente ai tempi d’azione previsti per l’applicazione del prodotto veicolato, rimuovere l’impacco. Nel caso di superfici di particolare pregio dove è necessario evitare eventuali residui di materiale, interporre un foglio di carta giapponese inumidita con acqua e con una ridotta concentrazione del prodotto da applicare tra il supporto e l’impacco.

SEPIOLITE 100
SUPPORTANTE A BASE MINERALE
   

Prodotto di origine minerale composta da argilla.
È un minerale altamente poroso a basso peso specifico e per questo altamente assorbente, inerte ed ignifugo. È utilizzato come supportante inerte per effettuare impacchi su materiale lapideo di valore artistico, storico, architettonico per una pulitura delicata e non abrasiva.
Applicazione a pennello o spatola dell’impasto ottenuto miscelando la SEPIOLITE PHASE con acqua; lo spessore dell’impacco dovrà essere ben aderente al supporto. Successivamente ai tempi d’azione previsti per l’applicazione del prodotto veicolato e comunque non prima della completa evaporazione di tutta l’acqua d’impasto, rimuovere l’impacco a spatola. La SEPIOLITE PHASE, quando richiesto dal sistema di pulitura prescelto, può essere miscelata con polpa di cellulosa.

ALGOPHASE
ALGHICIDA-LICHENICIDA, ANTISPORIGENO
   

Rimossa la colonizzazione biologica o la micro vegetazione infestante è necessario provvedere una protezione contro la ricomparsa di tali patologie. ALGOPHASE, potente alghicida/lichenicida antisporigeno ad efficacia prolungata, nebulizzato sulle superfici interessate, è un trattamento protettivo consigliato per la prevenzione contro la ricomparsa di tali patologie. Viene fornito da PHASE pronto all’uso ed una volta applicato assolve immediatamente la propria azione protettiva. Sulla superficie trattata possono essere previsti ulteriori trattamenti protettivi superficiali come l’applicazione di idrorepellenti non filmogeni (HYDROPHASE) o antigraffito (ANTIGRAFFITI PHASE). L’applicazione di questi eventuali ulteriori trattamenti non pregiudicano l’azione protettiva di ALGOPHASE e non alterano l’aspetto delle superfici.

ESEMPIO DI TRATTAMENTO

1. Esempio di rimozione di deposito superficiale su superficie marmorea

2. Applicazione di BIO-BEN PHASE a pennello fino a completa saturazione del supporto trattato.
Dopo pochi giorni dall’applicazione, spazzolatura del supporto per rimuovere la patina biologica necrotizzata ed eventuale lavaggio con acqua a bassa pressione.

3. Applicazione di AMMONIO CARBONATO PHASE. L’applicazione in questo caso è effettuata attraverso POLPA DI CELLULOSA, un supportante che aumenta la persistenza del principio attivo del prodotto.
Una volta evaporato tutto il solvente i residui di sporco disciolti ed il supportante possono essere rimossi a spatola o attraverso la spazzolatura con spazzole di saggina o di plastica.

4. Applicazione a pennello di una miscela composta da ALGOPHASE ed HYDROPHASE SUPERFICI.
L’applicazione del composto combina perfettamente i principi attivi dei due prodotti: da una parte l’azione alghicida e lichenicida ad ampio spettro di ALGOPHASE che garantisce una lunga protezione delle superfici dall’attacco delle patine biologiche, dall’altro l’azione idrorepellente di HYDROPHASE SUPERFICI che, attraverso la sua specifica composizione, garantisce una profonda penetrazione del prodotto in materiali particolarmente compatti come i marmi.
HYDROPHASE SUPERFICI inoltre è non filmogeno e quindi permette al supporto murario di mantenere la propria traspirabilità al vapore acqueo pur proteggendolo attraverso la sua azione idrorepellente.

La tabella prende in esame una selezione di alterazioni e degradi relativi ai materiali lapidei secondo la definizione delle “Raccomandazioni NorMal – 1/88. Alteriazioni macroscopiche dei materiali lapidei: lessico” (CNR-ICR, 1990, Roma) e li mette in relazione alle modalità di intervento su tali patologie. Le singole patologie sono a loro volta raggruppate secondo il diverso grado di alterazione e degrado.
All’interno delle 5 categorie di intervento (disinfezione, iniezioni consolidanti, sistemi di pulitura, consolidamento e preconsolidamento, protezione), è riportata una selezione dei prodotti PHASE specifica per ogni categoria di intervento.
Prima di ogni intervento di restauro è consigliato un attento esame delle patologie di alterazione e degrado che interessano il manufatto e quindi della relativa scelta dei prodotti. Il nostro settore tecnico interno è sempre disponibile per fornirvi informazioni e per individuare i prodotti più consoni alle vostre esigenze.