LEGENDA

Ogni pallino colorato indica il supporto sul quale possono essere utilizzati i prodotti presenti in questa pagina

 PIETRA NATURALE  MARMI  LATERIZIO  MALTA D’INTONACO

TRATTAMENTI
PROTETTIVI

HYDROPHASE IMPERMEABILIZZANTE
IDROREPELLENTE NON FILMOGENO PER SUPERIFICI ORIZZONTALI
   

HYDROPHASE IMPERMEABILIZZANTE è un  impregnante impermeabilizzante specificatamente formulato per il trattamento di superfici orizzontali che presentino macroporosità e cavillature.
È particolarmente indicato per il trattamento di terrazze, balconi e superfici orizzontali ed inclinate in genere.
Per una corretta applicazione è consigliabile sigillare eventuali fessurazioni e stuccare preventivamente le fughe fra le piastrelle dove si renda necessario.
Applicare il prodotto con pennello o irroratori a bassa pressione insistendo particolarmente nelle fughe e nelle zone più assorbenti.
Dopo 15-20 minuti dall’applicazione eliminare il prodotto eccedente con un tampone imbevuto di solvente nitro o benzina.

ESEMPIO DI TRATTAMENTO

1. Esempio di patina biologica su pavimentazione in laterizio.
L’utilizzo di BIO-BEN PHASE garantisce l’eliminazione della colonia biologica.
Per evitare la ricomparsa di tale fenomeno è necessario proteggere la superficie con l’alghicida-lichenicida ALGOPHASE.

2. Applicazione a pennello di HYDROPHASE IMPERMEABILIZZANTE su una nuova superficie pavimentata in laterizio.

3. Un dettaglio di una superficie intonacata protetta con HYDROPHASE PLUS.
Si evidenzia come le molecole d’acqua più grandi non riescono a penetrare all’interno del supporto.
La linea di prodotti HYDROPHASE è formulata per rispettare la traspirabilità al vapore acqueo del supporto.

HYDROPHASE ACQUA
IDROREPELLENTE NON FILMOGENO A RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE
  

HYDROPHASE ACQUA è un idrorepellente protettivo che appartiene ad una nuova generazione di silani monomeri non filmogeni.
La particolare composizione chimica di HYDROPHASE ACQUA lo rende un prodotto ideale per la protezione di intonaci, laterizi e pietra naturale.
Pur garantendo una elevata protezione, HYDROPHASE ACQUA è caratterizzato da elevata permeabilità al vapore acqueo nel rispetto della traspirabilità del supporto; inoltre si evidenziano l’assenza di variazioni cromatiche nel tempo, l’assenza di formazione di pellicole superficiali e l’alto potere antiadesivo di polveri e smog.
Caratteristica fondamentale di HYDROPHASE ACQUA è la sua diluizione in acqua (10% prodotto, 90% acqua distillata). La particolare composizione di questa miscela rende il prodotto particolarmente indicato per l’applicazione in ambienti utilizzati anche durante l’applicazione del prodotto.
Infatti la diluizione in acqua ne riduce notevolmente l’impatto ambientale e le controindicazioni per l’operatore in fase di applicazione.
La soluzione deve apparire limpida e deve essere applicata entro 6-8 ore dalla preparazione. Le superfici da trattare al momento dell’applicazione devono esser pulite da sporcizia o sali solubili; eventuali fessure superiori a 0,3 mm devono essere preventivamente stuccate. La soluzione va applicata su superfici perfettamente asciutte. Applicazione tramite irroratore a bassa pressione.

La linea di prodotti per la protezione delle superfici di PHASE trova il suo impiego non solo sulle superfici di maggior pregio architettonico ma anche sull’edilizia storica più diffusa.

ESEMPIO DI TRATTAMENTO

1. Esempio di patina biologica su pavimentazione in laterizio.
L’utilizzo di BIO-BEN PHASE garantisce l’eliminazione della colonia biologica.
Per evitare la ricomparsa di tale fenomeno è necessario proteggere la superficie con l’alghicida-lichenicida ALGOPHASE.

2. Applicazione a pennello di HYDROPHASE IMPERMEABILIZZANTE su una nuova superficie pavimentata in laterizio.

3. Un dettaglio di una superficie intonacata protetta con HYDROPHASE PLUS.
Si evidenzia come le molecole d’acqua più grandi non riescono a penetrare all’interno del supporto.
La linea di prodotti HYDROPHASE è formulata per rispettare la traspirabilità al vapore acqueo del supporto.

La linea di prodotti per la protezione delle superfici di PHASE trova il suo impiego non solo sulle superfici di maggior pregio architettonico ma anche sull’edilizia storica più diffusa.

La tabella prende in esame una selezione di alterazioni e degradi relativi ai materiali lapidei secondo la definizione delle “Raccomandazioni NorMal – 1/88. Alteriazioni macroscopiche dei materiali lapidei: lessico” (CNR-ICR, 1990, Roma) e li mette in relazione alle modalità di intervento su tali patologie. Le singole patologie sono a loro volta raggruppate secondo il diverso grado di alterazione e degrado.
All’interno delle 5 categorie di intervento (disinfezione, iniezioni consolidanti, sistemi di pulitura, consolidamento e preconsolidamento, protezione), è riportata una selezione dei prodotti PHASE specifica per ogni categoria di intervento.
Prima di ogni intervento di restauro è consigliato un attento esame delle patologie di alterazione e degrado che interessano il manufatto e quindi della relativa scelta dei prodotti. Il nostro settore tecnico interno è sempre disponibile per fornirvi informazioni e per individuare i prodotti più consoni alle vostre esigenze.