LEGENDA

Ogni pallino colorato indica il supporto sul quale possono essere utilizzati i prodotti presenti in questa pagina

 PIETRA NATURALE  MARMI  LATERIZIO  MALTA D’INTONACO

TRATTAMENTI
PROTETTIVI

HYDROPHASE SUPERFICI
IDROREPELLENTE NON FILMOGENO AD ALTE PENETRAZIONE

La necessità di proteggere nel tempo l’aspetto e le caratteristiche meccaniche e chimico/fisiche dei materiali che compongono un edificio è alla base di ogni progetto di restauro. Completati i cicli di pulitura, eventuali trattamenti disinfestanti e le opere di consolidamento, in base alle indicazioni del progetto di restauro, è opportuno prevedere l’applicazione di una adeguata protezione delle superfici in materiale lapideo. HYDROPHASE SUPERFICI è un protettivo idrorepellente non filmogeno pronto all’uso.
Nella gamma di prodotti della linea HYDROPHASE, HYDROPHASE SUPERFICI si caratterizza, grazie alla sua composizione molecolare, per un altissimo grado di penetrazione nel supporto riducendone sensibilmente la capacità di assorbimento.
HYDROPHASE SUPERFICI, per questo motivo, oltre ad essere compatibile con tutte le superfici lapidee, sia naturali che artificiali, è particolarmente indicato per supporti molto compatti (marmi, graniti, etc..).
Rispetto ad altri protettivi presenti sul mercato HYDROPHASE SUPERFICI è inalterabile se soggetto ad irraggiamento dei raggi UV e, applicato in alte concentrazioni, pur mantenendo una elevata resistenza al dilavamento, non forma nessuna pellicola sul supporto.
L’applicazione avviene attraverso irroratore a bassa pressione o a pennello (per superfici di modeste dimensioni), su supporti asciutti ed esenti da depositi e non irraggiati dal sole battente.

HYDROPHASE PLUS
IDROREPELLENTE NON FILMOGENO
  

HYDROPHASE PLUS è un idrorepellente organo-silossanico oligomerico non filmogeno in solvente per materiali lapidei naturali e artificiali a media ed alta porosità, caratterizzato da elevata velocità di polimerizzazione e ottimo effetto perlante.
È particolarmente indicato per trattamenti idrorepellenti su tutti i materiali lapidei sia naturali che artificiali ed in particolare per facciate in cotto, intonaci, rivestimenti a calce, pietra a vista. Adatto anche per supporti a reazione alcalina.
HYDROPHASE PLUS è un prodotto caratterizzato da una buona penetrabilità nel supporto e può essere applicato su tutti i materiali lapidei naturali ed artificiali. Inoltre è caratterizzato da una elevata velocità di polimerizzazione, elevata resistenza agli alcali e non produce, anche in ambienti molto aggressivi, sotto prodotti di reazione. Pur garantendo una elevata protezione, HYDROPHASE PLUS è caratterizzato da elevata permeabilità al vapore acqueo nel rispetto della traspirabilità del supporto; inoltre si evidenzia l’assenza di variazioni cromatiche nel tempo, l’assenza di formazione di pellicole superficiali e l’alto potere antiadesivo di polveri e smog.
HYDROPHASE PLUS si applica a rullo, a pennello o per irrorazione a bassa pressione (0,2 – 0,5 bar).
Le superfici devono essere pulite, prive di efflorescenze saline e asciutte; per garantire l’uniformità del trattamento sono generalmente sufficienti due mani. Se la pulizia preliminare del supporto avviene con idropulitrice o soluzioni acquose, aspettare almeno 24 ore prima di trattare.
Il prodotto è compatibile con alghicidi quali ALGOPHASE.
Si consiglia sempre di effettuare provini preliminari per valutare dosi e compatibilità con il supporto.

ESEMPIO DI TRATTAMENTO

1. Esempio di trattamento di patine biologiche sul laterizio.

2. Applicazione di BIO-BEN PHASE attraverso nebulizzatore a bassa pressione fino a completa saturazione del supporto trattato.

3. Dopo pochi giorni dall’applicazione, spazzolatura del supporto per rimuovere la patina biologica necrotizzata. Eventuale lavaggio con acqua a bassa pressione.
Per impedire la ricomparsa delle patine biologiche applicazione di alghicida-lichenicida antisporigeno ad efficacia prolungata, ALGOPHASE.

4. La superficie in laterizio dopo il trattamento.
Per proteggere il supporto murario sarà sufficiente applicare il protettivo idrorepellente non filmogeno HYDROPHASE PLUS.
Dopo l’applicazione il supporto murario, in questo caso laterizio, mantiene la propria traspirabilità al vapore acqueo e nel contempo protegge il supporto attraverso la sua azione idrorepellente.

La tabella prende in esame una selezione di alterazioni e degradi relativi ai materiali lapidei secondo la definizione delle “Raccomandazioni NorMal – 1/88. Alteriazioni macroscopiche dei materiali lapidei: lessico” (CNR-ICR, 1990, Roma) e li mette in relazione alle modalità di intervento su tali patologie. Le singole patologie sono a loro volta raggruppate secondo il diverso grado di alterazione e degrado.
All’interno delle 5 categorie di intervento (disinfezione, iniezioni consolidanti, sistemi di pulitura, consolidamento e preconsolidamento, protezione), è riportata una selezione dei prodotti PHASE specifica per ogni categoria di intervento.
Prima di ogni intervento di restauro è consigliato un attento esame delle patologie di alterazione e degrado che interessano il manufatto e quindi della relativa scelta dei prodotti. Il nostro settore tecnico interno è sempre disponibile per fornirvi informazioni e per individuare i prodotti più consoni alle vostre esigenze.